Secondo la tradizione Ostia fu la prima colonia romana, fondata nel VII secolo a.C. dal re Anco Marzio. Ebbe funzione di castrum militare nel IV a.C.a difesa delle saline del Tevere e grazie al suo porto conobbe la massima espansione in epoca imperiale, diventando uno dei principali centri commerciali, amministrativi e residenziali.

Oggi l’area archeologica copre un’estensione di circa 150 ettari, che la rende uno dei siti archeologici più grandi al mondo. La ricchezza e varietà di edifici consentono un’affascinante viaggio nel tempo, alla scoperta di quelle tracce di vita quotidiana che a Roma sono state cancellate dalla successiva espansione dell’Urbe nei secoli

Photo credit: Olon Arte


Interessato?


Ritorna alle visite della Roma Archeologica


Esplora le altre visite